LE F.A.Q. RIVOLTE A CHI SI AVVICINA AL PARACADUTISMO SPORTIVO

 

IL PARACADUTISMO SPORTIVO E' PERICOLOSO?

E' considerato dai non addetti "sport estremo" il paracadutismo sportivo, quando viene correttamente svolto, è uno sport molto sicuro ed eccitante, le tecniche di caduta libera sono ben sperimentate da oltre 30 anni con miglioramenti significativi negli ultimi 12 - 13 anni, gli equipaggiamenti sono tecnologicamente avanzati ed i metodi utilizzati "a prova di errore". Il paracadutismo è uno sport aeronautico soggetto a norme e a degli standard aeronautici internazionali e come tale niente è lasciato al caso. Comunque come ogni attività esso non è esente da rischi.

 

 

PERCHE' FARE UN LANCIO IN TANDEM ?

Provare l'emozione di lanciarsi da un aereo, per capire cosa vuole dire "volare in caduta libera" e sentirsi immersi in un'altra dimensione, senza avere la sensazione di cadere nel vuoto. Una volta aperto il paracadute potrete volare per alcuni minuti sospesi nel cielo e trascorrere una giornata sicuramente diversa dal solito, vivendo delle sensazioni indimenticabili, che non vedrete l'ora di riviverle e raccontarle ai vostri amici e parenti.

 

 

QUANTO COSTA FARE UN LANCIO IN TANDEM ?

Il costo di un lancio in Tandem varia da dove ci si lancia e ci sono generalmente 3 tipologie di scelta.

1a Soluzione = solo lancio in Tandem

2a Soluzione = lancio in Tandem + Video

3a Soluzione = lancio in Tandem + Video + Foto

Per avere i prezzi contattami, perchè lavorando per più centri non ho la stessa tariffa, a volte i lanci con la 3a soluzione non sono possibili in quanto non tutti i videoman fanno questo tipo di servizio è meglio prenotarlo prima.

 

 

DOVE VIENE EFFETTUATA L'ATTIVITA DI PARACADUTISMO ?

In ITALIA ci sono diversi centri di paracadutismo da nord a sud, io attualmente opero a Casale Monferrato e a Reggio Emilia in aeroporto, dove generalmente i lanci vengono effettuati ad una quota di 4000 metri o più. (vai nei links per visitare il loro sito). Comunque possiamo operare su prenotazione in tutta ITALIA e anche all'estero, in quanto la nostra abilitazione è Internazionale.

 

 

QUANTO TEMPO PRIMA DEVE ESSERE PRENOTATO UN LANCIO TANDEM ?

Difficile dirlo, a volte è sufficiente telefonare il giorno prima, altre volte occorrono alcune settimane, dipende dal periodo e dalla richiesta del momento; in ogni caso lo Staff cercherà di rendere l'attesa la più breve possibile. Il miglior modo per prenotare un lancio è stabilire un contatto all'inizio della settimana contattando chi ti da più fiducia, a te la scelta.

Visto che a noi piace saltare non ci poniamo il problema, vai alla pagina Chi Siamo per decidere.

In seguito sarete ricontattati in tale modo si concorda per un week-end libero, compatibilmente con gli impegni già in corso.

 

 

QUALE E' L'ABBIGLIAMENTO IDONEO PER UN PASSEGGERO TANDEM ?

Niente di particolare; normali scarpe da ginnastica e vestiti comodi (jeans e felpa o tuta ginnica sono perfetti ed in estate sono ok pantaloni corti e maglietta); l'organizzazione fornirà tutto il resto dell'equipaggiamento per effettuare il lancio (tuta, guanti, occhiali, cuffietta).

 

 

QUANTO DURA UN LANCIO IN TANDEM ?

Dipende dalla quota di lancio. Normalmente i lanci in tandem si effettuano da 4000-4200 metri ed aprendo il paracadute ad una quota di sicurezza di 1500 metri si vola in caduta libera per circa 50 secondi ad una velocità di circa 200 km/h. A paracadute aperto la velocità verticale di discesa si riduce a circa 20 km/h, quindi da quando si apre il paracadute il tempo di discesa è di circa 7-8 minuti; esso può variare con il tipo di pilotaggio, può quindi anche essere più breve.

 

 

E' POSSIBILE REALIZZARE IL FILMATO DEL LANCIO IN TANDEM ?

Si, alla prenotazione è possibile decidere se si vuole il video o no, è sempre possibile ripensarci avere la ripresa filmata del lancio tandem; in questo caso viene realizzata una cassetta video VHS con circa 8-10 minuti di filmato comprendente le fasi della vestizione/imbracaggio, del volo in aereo, tutto il lancio in caduta libera (un paracadutista videoman si lancia contemporaneamente alla coppia tandem e volandogli molto vicino in caduta libera riprende l'intero lancio) e gli ultimi secondi del volo a paracadute aperto con l'atterraggio e le prime impressioni post-lancio. E' anche possibile abbinare alla ripresa video le foto (solo se è presente sul campo un operatore libero ed attrezzato con macchina fotografica), in questo caso viene consegnato insieme alla videocassetta anche il rullino fotografico.

 

 

QUANDO SI APRE IL PARACADUTE SI TORNA IN SU ?

No, quello che si vede nei filmati è un effetto ottico, causato dal fatto che chi apre il paracadute rallenta la propria velocità di discesa, mentre chi esegue la ripresa filmata continua alla stessa velocità.

 

 

IN CADUTA LIBERA CI SONO PREOBLEMI A RESPIRARE ?

No, in caduta libera è possibile respirare tranquillamente anche se la velocità è elevata (circa 200 Km/h), anche l'altezza non comporta problemi dato che non c'è lunga permanenza in alta quota e comunque il lancio normalmente avviene sotto i 5000 metri.

 

 

PERCHE' DURANTE LA CADUTA LIBERA C'E' UN PICCOLO PARACADUTE TONDO SOPRA LA COPPIA TANDEM ?

Il piccolo paracadute tondo presente sopra la coppia tandem durante la caduta libera si chiama "drogue". Il drogue ha due compiti, il primo compito è rallentare la velocità di caduta libera della coppia tandem che senza di esso raggiungerebbe velocità veramente elevate, circa 280-300 km/h e questo sarebbe uno shock per il passeggero (molto divertente per gente esperta); il secondo compito è di estrarre il paracadute principale quando l'istruttore traziona la maniglia di apertura del paracadute principale.

 

 

DA CHI VIENE PIEGATO IL PARACADUTE ?

Principalmente viene piegato dall'utilizzatore; piegare il paracadute principale è molto più facile di quanto si creda, ma è una operazione che comunque deve essere eseguita con attenzione e "sapendo bene dove mettere le mani". Il paracadute ausiliario può essere ripiegato esclusivamente da personale specializzato con abilitazione e in appositi detti Centri Verifica Ripiegamento Paracadute (C.V.R.P.) autorizzati dall'Ente Nazionale dell'Aviazione Civile (E.N.A.C.) dove i ripiegamenti sono annotati su un registro. Il paracadute ausiliario, secondo la attuale normativa italiana, deve essere ripiegato da personale abilitato nei 120 giorni precedenti al lancio e può essere richiesta l'esibizione del libretto per verificarla.

 

 

E SE IL PARACADUTE HA PROBLEMI ?

Nei rarissimi casi di malfunzionamento del paracadute principale (il paracadute può non aprirsi o aprirsi non correttamente) sono previste delle procedure standard per risolvere il problema. Ogni equipaggiamento è dotato di un secondo paracadute ausiliario. Tutti i paracadutisti sono addestrati per applicare la procedura relativa al tipo di malfunzionamento da risolvere. E' inoltre molto diffuso (obbligatorio sui paracadute tandem e per gli allievi fino ad un certo livello di esperienza) l'utilizzo di meccanismi per l'apertura automatica ed autonoma dell'ausiliario. Comunque in un lancio in tandem ricordatevi sempre, che siete con un istruttore esperto e penserà lui a risolvere il problema. E' da tenere bene a mente che tutti i paracadute si aprono per una legge fisica "LEGGE di BERNULI" e fino ad oggi le leggi fisiche sono considerate una certezza.

 

 

IL PARACADUTISMO SPORTIVO HA ATTINENZE CON IL BUNJEE JUMPING ?

No, nessuna attinenza. Nel paracadutismo si vola, mentre nel Bunjee jumping....si cade per pochi secondi e si rimbalza attaccati all'elastico.

 

 

DURANTE IL PERIODO INVERNALE VENGONO EFFETTUATI I LANCI ?

Si, l'attività paracadutistica si svolge tutto l'anno, anche in pieno inverno ed i lanci vengono effettuati regolarmente (anche se ogni tanto fa un po freddino).

 

 

SE C'E' BRUTTO TEMPO I LANCI VENGONO EFFETTUATI ?

Normalmente no , la pioggia e la neve (non a terra) impediscono i lanci in quanto la visibilità il aria è veramente ridotta, fa sicuramente freddo e ci si riduce come pulcini bagnati, tecnicamente i paracadute non anno problemi a sopportare acqua e neve, ma ci si lancia per divertirsi e in queste condizioni è anche giusto mettere le gambe sotto al tavolo.

 

 

LA SERA PRIMA HO FESTEGGIATO E BEVUTO ABBASTANZA, POSSO SALTARE IL GIORNO DOPO ?

No, è meglio spostare l'attività in un altro giorno, perché si potrebbe stare molto male durante la caduta libera o dare seri problemi all'istruttore durante il lancio, oltre a non divertirsi si spenderebbero inutilmente tanti soldi.

 

 

SAPENDO DI AVERE UNA PATOLOGIA IN CORSO O UNA TERAPIA FARMACOLOGIA IN ATTO E' CONSIGLIABILE FARE UN LANCIO TANDEM ?

No, meglio chiedere prima ad un medico sportivo. Gli Istruttori di paracadutismo non possono valutare la situazione patologica o farmacologica del passeggero. Nel dubbio, meglio astenersi dall'effettuare il lancio e presentarsi in un secondo momento quando il dubbio è fugato. Per fare il lancio in tandem non occorre essere superuomini o superdonne ma solo essere persone "normalmente" sane. Ovviamente è vietato saltare sotto l'effetto di droghe, e poi non servono visto che il vostro livello di adrenalina si innalzerà naturalmente.

 

 

Home